domenica


Comeser in assistenza 5

hiperlanEssendo a casa con l’influenza non mi resta che navigare su internet per passare il tempo ma proprio domenica mattina la linea smette di funzionare, funziona lentissima le pagine non si caricano se non facendo reload più volte e il ping è sui 3000ms quando non scade.
Essendo domenica sono preso dallo sconforto, pensando che fino al giorno dopo non avrei potuto neanche aprire il guasto, comunque non avendo niente da fare mando a difficoltà una mail all’assistenza di comeser.
Nel giro di poco più di un’ora vengo chiamato sul mio cell. e il tecnico di Comeser mi spiega che hanno un problema sui ripetitori per una interferenza radio forse dovuta alla rifrazione della neve, comunque sono già al lavoro per cambiare le frequenze per arginare i problema; inoltre mi dice che a breve cableranno con la fibra ottica per evitare questo genere di problemi.
Dopo un’altra ora la mia linea è ripartita, non perfetta ma buona, il ping è sui 50ms invece dei soliti 10ms ma posso navigare.
Questo è quello che ci si aspetta da un fornitore di servizi, non conta solo il prezzo. Con Telecom o con altri fornitori per un guasto avvenuto di domenica quanto avrei aspettato?  Mi avrebbero richiamato per spiegarvi cosa fosse successo?
Onestamente penso di no almeno con le esperienze precedenti che avuto con Telecom prima e NGI dopo.


Visita in moto sopra Piantonia 1

Domenica finalmente abbiamo tirato fuori la moto e ci siamo concessi un piccolo giro, tanto per spianare la gomma nuova anteriore in bimescola.
La strada era ancora umida e la temperatura non era clemente, cosi’ appena sopra Piantonia ci siamo fermati per arrivare a piedi sopra il monte dove c’e’ il ripetitore TV della RAI, la veduta è bellissima.


Corchia 3

Domenica finalmente abbiamo rispolverato la moto, un pò di imprecazioni per metterla in moto visto che dopo diversi mesi di fermo si era un poco sopita e siamo andati a fare un mezza giornata sulle colline per visitare Corchia.
Corchia è un piccolo borgo medievale ristrutturato tenendo inalterato alle sembianze originali, molto caratteristico tanto che le auto non possono entrare. A piedi sembra di visitare il passato, piccoli viottoli, volte, cunicoli e sentieri che si perdono nel bosco. Da ricordare che questo borgo ha una nascita atipica rispetto ai borghi della zona, è nato come insediamento per l’estrazione di oro; poi di oro non ne hanno mai trovato però spiega la sua ubicazione.

Ovviamente non mancava la trattoria con la torta fritta, che con l’aria di montagna il gusto ci guadagna… e anche l’appetito.


Che bell’inizio di domenica 5

JoggingQuesta mattina mi alzo tranquillo, sonnecchioso, vado in cucina, accendo la macchina del caffè, accendo la TV facendo zapping. La macchina del caffè è in temperatura e mi preparo caffelatte, biscotti tutto bello bello, guardo fuori dalla finestra e vedo per la strada un tipo che jogging. Uno di quelli “impeccabili” tutto vestito di punto con tanto di occhiali tattici, che poi il sole non c’è nemmeno. Quando è vicino a casa mia si ferma improvvisamente, si guarda indietro, fà un balzo e si porta dall’altra parte del fosso a fianco di un albero; si cala la tuta aderente si accuccia e caga! io li seduto con il mio caffelatte.
Rimango di gesso e penso che è meglio non guardare… ma cosa fà!!!!!!!!!!!!!! Comincia a pulirsi a mani nude e poi passa le mani nell’erba!!!!!!!!!!!!! Si alza, tira su la tuta, salta il fosso, riparte impostato a correre.
Spero che all’arrivo nessuno gli dia la mano.

Mi alzo, verso il caffelatte nel lavandino e … fanculo … torno a letto.