Murfologia Applicata – capitolo 2


Leggi di Klipstein
Applicate alla tecnica in generale:

  1. Ogni brevetto sara’ preceduto di una settimana da un brevetto simile presentato da un indipendente.
  2. La puntualita’ nei tempi di consegna e’ direttamente proporzionale al tempo a disposizione.
  3. Le dimensioni saranno sempre indicate nei termini meno comuni. La velocita’, per esempio, sara’ indicata in furlong alla settimana.
  4. Ogni filo metallico tagliato su misura sara’ troppo corto.

Applicate alla produzione meccanica e di prototipi:

  1. Le tolleranze si accumuleranno unidirezionalmente fino a raggiungere la massima difficolta’ di assemblaggio.
  2. Se la realizzazione di un progetto richiede n componenti, ce ne saranno a disposizione n-1 .
  3. Ogni motore ruotera’ nella direzione sbagliata.
  4. Un circuito dotato di un dispositivo di sicurezza distruggera’ gli altri.
  5. Un transistor protetto da un fusibile proteggera’ il proprio fusibile bruciando per primo.
  6. Un difetto non apparira’ fino a che non avra’ superato l’ultimo test.
  7. Uno strumento o un componente che si vuole acquistare funzionera’ soltanto fino a quando si sara’ ottenuta l’ autorizzazione ad acquistarlo.
  8. Dopo aver tolto l’ultima di 16 viti da un pannello di protezione, ci si accorgera’ di aver rimosso il pannello sbagliato.
  9. Dopo aver avvitato l’ultima di 16 viti di un pannello di protezione, ci si accorgera’ di aver dimenticato la guarnizione.
  10. Dopo aver assemblato un qualsiasi strumento, vari suoi componenti saranno trovati sul banco.

Leggi universali della Societa’ Internazionale Tecnici per Tecnici Ingenui

  1. In qualsiasi calcolo, ogni errore che potra’ intrufolarsi lo fara’.
  2. Ogni errore di calcolo sara’ nella direzione del massimo danno.
  3. In qualsiasi formula, le costanti (specialmente quelle indicate nei manuali) devono essere trattate come fossero variabili.
  4. La migliore approssimazione delle condizioni d’uso in laboratorio non andra’ nemmeno vicina alle condizioni d’uso reale.
  5. La dimensione piu’ vitale in qualsiasi progetto o disegno e’ quella che corre il maggior rischio di essere omessa.
  6. Se un’ installazione di prova funziona perfettamente, tutti i macchinari prodotti in seguito non funzioneranno.
  7. Le promesse di consegna devono essere sempre moltiplicate per un coefficiente di 2.0.
  8. I cambiamenti piu’ importanti in un prodotto saranno sempre richiesti quando la fabbricazione e’ quasi ultimata.
  9. Parti che in nessun modo possono essere montate nell’ordine sbagliato lo saranno.
  10. Parti intercambiabili mai.
  11. La descrizione delle prestazioni di qualsiasi cosa fornita dal fabbricante deve essere moltiplicata per un coefficiente di 0,5.
  12. La descrizione delle prestazioni di qualsiasi cosa fornita dal commerciante deve sempre essere moltiplicata per un coefficiente di 0,25.
  13. Le istruzioni per l’installazione e l’uso allegate a un qualsiasi congegno saranno prontamente gettate dall’ufficio che lo riceve.
  14. La parte di un qualsiasi strumento che maggiormente richiede manutenzione o riparazioni sara’ la meno accessibile.
  15. Le condizioni di garanzia indicate sul libretto non saranno mai rispettate.
  16. Se piu’ di una persona e’ responsabile di un errore di calcolo, nessuno ne avra’ colpa.
  17. Elementi identici, che si comportano in identica maniera durante i test non si comporteranno in maniera identica sul campo.
  18. Se un limite di sicurezza e’ stato fissato attraverso anni di esperienza a un valore estremo, ci sara’ sempre un idiota abbastanza ingegnoso da trovare subito un metodo per superare tale valore.
  19. Ogni garanzia scade col pagamento della fattura.

Quattordicesimo corollario di Atwood
Non si perde mai nessun libro prestandolo, a eccezione di quelli cui si tiene particolarmente.

Terza legge di Johnson
Se si perde un numero di una qualsiasi rivista, sara’ il numero che conteneva l’articolo che si era tanto ansiosi di leggere. Corollario: Tutti gli amici l’avranno perso, smarrito o gettato.

Legge oggetti smarriti
L’unica maniera per ritrovare un oggetto smarrito e’ comprarne uno nuovo.

Leggi complementari di Richard sulla proprieta’
1. Se si tiene a qualcosa abbastanza a lungo lo si potra’ buttare.
2. Qualsiasi cosa si butti, servira’ non appena non sara’ piu’ disponibile.

Legge di Lewis
Per quanto uno cerchi e si informi prima di comprare un qualsiasi articolo lo trovera’ a minor prezzo da un’altra parte non appena l’avra’ acquistato.

Legge degli affitti cittadini
Chi non puo’ permettersi di pagare l’affitto e’ in affitto. Chi puo’ permettersi di pagare l’affitto e’ proprietario.

Legge di Glatum sull’acquisizione materiale
L’utilita’ prevista di un qualsiasi articolo e’ inversamente proporzionale alla sua reale utilita’ una volta comprato e pagato.

Leggi fondamentali del giardinaggio

  1. Gli utensili degli altri funzionano solo nei giardini degli altri.
  2. Quesgli aggeggi lussuosissimi e bellissimi che si vedono nelle vetrine non funzionano.
  3. Se nessuno lo usa, c’e’ una ragione.
  4. La cosa che serve di meno e’ quella che funziona meglio.

Legge della coordinazione degli sforzi
La’ dove la coordinazione non e’ necessaria, funziona perfettamente. La’ dove e’ assolutamente necessaria, va a catafascio.

Osservazione di Zenone
L’altra coda va piu’ veloce.

Legge di Berlusconi
Piu’ il programma e’ interessante, piu’ sara’ interrotto dalla pubblicita’.

Legge dei treni
Se il proprio treno e’ in ritardo, la coincidenza partira’ in perfeto orario.

Prima legge del cicloamatore
In qualunque direzione si stia andando, sara’ sempre in salita e controvento.

Prima legge del bridge
E’ sempre colpa del compagno.

Legge della frustazione da felino
Quando il vostro gatto vi si e’ addormentato in grembo e ha l’aria perfettamente felice e adorabile, dovrete improvvisamente andare in bagno.

Legge di Johnson e Laird
Il mal di denti tende a cominciare di venerdi’ sera.

Legge di Boob
Si trovera’ sempre una qualsiasi cosa nell’ultimo posto in cui la si cerca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *