La Prima Pizzata 1


– CHATTER.802 (2:332/802.7)——————————————————————–
CHATTER.802
Msg : 463 di 500 – 459 + 495 Rcv Da : Massimo Balestrieri 2:332/802.8 Ven 28 Ott 94 08:08
A : Davide Bolsi Mar 01 Nov 94 11:47
Sogg : Re: Commenti a freddo pizzata, parte II
—————————————————————————————————
Ciao Davide! 18 Ottobre 1994, Martedi, Davide Bolsi scrive a Massimo Balestrieri:
DB>>>> Beh, perche’, le altre pizzate com’erano ‘strutturate’ ?
DO>>> Beh, dipende, la peggiore prevedeva visita all’Arcidiavolo…
DB>>> Quindi tutta la sera a parlare ad un tavolo ?
DO>> Prendi per il c%lo? 🙂
DO>> E’ impossibile parlare all’Arcidiavolo (o, per meglio dire, si puo’ parlare ma e’ impossibile essere ascoltati 🙂 ).
DB>>> Mi narri… 😉
DO>> Sarebbe meglio di no, ne ho dei tremendi ricordi… 🙂 Chiedi a Max.
DB> Mi narri…


C’era una volta una piccola BBS che tutti chiamavano amorevolmente SAT; era molto giovane e quindi anche molto timida tanto che la maggior parte delle volte non ti rispondeva.
La fama di questa BBS sembrava crescere e il numero dei suoi adepti aumentava vertiginosamente; tutti alla sera pregavano per lei, ma raramente rispondeva. Gli adepti a questa nuova setta decisero di fare una cena per glorificare il loro dio SAT.
Si ritrovarono una sera nei pressi della zona consacrata e dopo aver pregato si diressero in una locanda per ristorarsi, bevvero e mangiarono tutti ma senza mai dimenticarsi del loro dio.
Durante la cena si parlava in strani linguaggi e di cose che la gente comune ignorava l’esistenza. Finita la cena il Sacerdote Supremo Cesare chiamato Sysop decise che si doveva continuare il festeggiamento per glorificare il nome del nostro dio SAT e di portare il suo nome oltre la provincia di Parma e decise che si doveva andare in un locale infamato dai demoni e portare la parola di SAT.
Ma una persona, che gia’ di nome era sospetta, non credeva che fosse la soluzione ideale e che la parola di SAT dovesse rimanere per pochi eletti. Il Sysop capi’ immediatamente che Orlandi non era un Vero credente e decise che era giunto il momento di convertirlo.
Fu preso, caricato in macchina e portato all’Arcidiavolo, un posto frequentato da demoni. Il sysop e i suoi piu’ fedeli adepti optarono per mescolarsi alla bolgia e fingersi dei loro mentre quel miscredente si fece subito notare e tutti mantennero le distanze.
Sysop e i suoi fedeli bevvero acqua demoniaca e ben presto persero la cognizione, ma tutto faceva parte del piano. Si ruppero biccheri e posaceneri come la tradizione di quella gente imponeva e si ballo’ sui tavoli uno strano rito propiziatorio.
I miscredente fu sopraffatto dai fumi eliseranti del locale e cadde in un sonno profondo; al suo risveglio perse quel poco di fede che aveva e comincio’ una crisi esistenziale che lo porto’ a scoprirsi e furono costretti a portarlo fuori e a sigillarlo in macchina.
Quando le luci dell’alba si stavano avvicinando Sysop decise che era ora del rientro e andarono alla macchina per il lungo viaggo di ritorno e trovarono Orlandi congelato sul sedile posteriore in preda a una crisi mistica. Durante il ritorno diverse furono le tappe di sosta (Bar, Po’, fontana, gabinetto pubblico, ecc..) e Orlandi era ormai in uno stadio critico, non parlava e quando ci provava uscivano delle Bestemmie.
Molti dei fedeli erano preoccupati per le sorti di Orlandi ma Sysop ci rassicuro’ che tutto faceva parte del piano e che ben presto si sarebbe riavuto e sarebbe finalmente diventato uno fedele alleato. E vissero tutti felici e contenti?
> Massimo Balestrieri * FidoNet 2:332/802.8 < --- GoldED 2.40 * Origin: Nag Live!!! (FidoNet 2:332/802.8)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *