Archivi mensili: dicembre 2007


Visite 5

Ieri sera ho visto un film ed e’ un classico, persona con problemi a casa e arriva la vista della zia o dello zio o comunque un parente qualunque. Si ferma 5 minuti e riesce a dare il buon consiglio di vita e lo saluta.
Nella vita reale… arrivano i parenti, se fermano 5 ore, mangiano come le cavallette, non riescono a dire niente di interessante nonostante che nelle 5 ore non tacciano un attimo.


Buon Natale 4

A Natale siamo tutti più buoni così voglio fare gli auguri anche a quelli che hanno fatto di tutto perchè mi scordassi di loro:

 

  • Tanti Auguri NGI, anche se mi hai dato una adsl schifosa e non hai mai cercato di risolvere i problemi che mi hai causato, anche se mi hai fatto spendere più soldi in telefonate al tuo schifosissimo helpdesk che per l’abbonamento dell’adsl. TANTI AUGURI!
  • Tanti Auguri Ebay e intanto che ci sono anche a Paypal, che avete guadagnato più voi di me con le commissioni che io con le cose che ho venduto all’asta. TANTI AUGURI!
  • Tanti auguri signore contadino, che vieni nel campo adiacente a casa mia a vangare, zappare, seminare, tagliare l’erba, imballare sempre alle 2 di notte e mai di giorno come fanno tutti gli altri, grazie per svegliarmi tutte le volte. TANTI AUGURI!
  • Tanti auguri a il mio ex più caro amico che mi ha fregato più volte senza mai farsi beccare tranne l’ultima volta dove mi sono accorto che insieme al mio gruppo ci aveva fregato 200 euro! TANTI AUGURI!
  • Tanti auguri a certi miei parenti! che siete sempre disponibili a farvi gli affari vostri e chiamate solo per bisogno. TANTI AUGURI!
  • Tanti Auguri al postino che si e’ fregato un mio pacco, spero che ti possano servire gli 8 relè. TANTI AUGURI!

Tanti auguri a tutti belli e brutti!


Che bell’inizio di domenica 5

JoggingQuesta mattina mi alzo tranquillo, sonnecchioso, vado in cucina, accendo la macchina del caffè, accendo la TV facendo zapping. La macchina del caffè è in temperatura e mi preparo caffelatte, biscotti tutto bello bello, guardo fuori dalla finestra e vedo per la strada un tipo che jogging. Uno di quelli “impeccabili” tutto vestito di punto con tanto di occhiali tattici, che poi il sole non c’è nemmeno. Quando è vicino a casa mia si ferma improvvisamente, si guarda indietro, fà un balzo e si porta dall’altra parte del fosso a fianco di un albero; si cala la tuta aderente si accuccia e caga! io li seduto con il mio caffelatte.
Rimango di gesso e penso che è meglio non guardare… ma cosa fà!!!!!!!!!!!!!! Comincia a pulirsi a mani nude e poi passa le mani nell’erba!!!!!!!!!!!!! Si alza, tira su la tuta, salta il fosso, riparte impostato a correre.
Spero che all’arrivo nessuno gli dia la mano.

Mi alzo, verso il caffelatte nel lavandino e … fanculo … torno a letto.